Mindfulness per il panico

  • Pietro Spagnulo

    Direttore scientifico dell'Istituto per le Applicazioni della Mindfulness alla psicoterapia e alla medicina. Psichiatra, psicoterapeuta, EMDR practictioner, docente e ricercatore, ha collaborato con Ian Falloon, Michael Chaskalson e Ciaran Saunders (Università di Bangor, UK). Insegna applicazioni della mindfulness al Master di psico-oncologia (Università La Sapienza). Autore di numerose opere scientifiche e psicoeducazionali, esercita attività professionale a Roma e Salerno.

Scopri come cura la mindfulness in psicoterapia

Come funziona l'ACT, la terapia più avanzata e completa basata sulla mindfulness per l'ansia, il panico, la depressione e il disturbo ossessivo compulsivo.

Il programma di Mindfulness per il Panico è un corso basato sulla mindfulness e l'Acceptance and Commitment Therapy (ACT) sviluppato da Pietro Spagnulo nell'arco di oltre quindici anni di lavoro clinico sul panico, che integra la terapia cognitivo comportamentale più avanzata, detta di terza generazione, e la mindfulness.

Il programma ha lo scopo di dissolvere i tipici circoli viziosi del Disturbo di Panico e dell'ansia sociale caratterizzati da episodi di panico e tendenza all'evitamento di posti e situazioni considerate insicure.

Una delle cause più importanti del disturbo di panico è una caratteristica disregolazione della reazione di allarme in quanto la sola idea di avere ansia diventa a sua volta fonte di ansia (la cosiddetta paura della paura), con la conseguente predisposizione all'amplificazione delle reazioni di allarme (episodi di panico) e il tentativo di risolvere il problema con l'evitamento che, invece, si rivela la causa principale di cronicizzazione del problema e di sviluppo di reazioni depressive e problemi di autostima.

I tre obiettivi del programma

Per superare i circoli viziosi del panico il programma ACT lavora su tre obiettivi fondamentali:

  • Apprendere a calmarsi
    È il primo obiettivo che consente di essere meno spaventati dall'idea di avere un attacco di panico. Sapere che, nella peggiore delle ipotesi, ci si può calmare efficacemente significa sostanzialmente ridimensionare notevolmente il tabù del panico e disporsi con maggiore fiducia a lavorare per un superamento più radicale e profondo del problema.  
  • Familiarizzarsi con la propria reazione di allarme e superarla in modo stabile e radicale
    Il secondo obiettivo, che procede parallelemente al primo, consiste in un superamento più radicale della disregolazione dell'ansia apprendendo ad affrancarsi dalla reazione di allarme conoscendola per ciò che realmente è, e imparando a non confondere le sensazioni dell'allarme con le conseguenze catastrofiche immaginate. 
  • Recuperare la libertà e gli spazi della propria vita
    Ultimo, ma non meno importante, è l'obiettivo di ridimensionare progressivamente, fino a eliminare interamente, tutti gli evitamenti, e dedicarsi con libertà alle cose importanti della propria vita senza limitazioni legate alla paura. Nell'ACT, a differenza della terapia cognitivo comportamentale tradizionale, l'esposizione non è effettuata in modo artificiale ma segue gli interessi reali della persona.

Gli strumenti utilizzati per raggiugere i tre obiettivi sono legati ad alcune abilità naturali degli esseri umani che devono però essere coltivate: l'accettazione ovvero la capacità di entrare in contatto con i propri pensieri e le proprie emozioni, l'abilità di focalizzare l'attenzione nel presente, l'abilità di assumere un atteggiamento osservativo e non critico, e l'abilità di distinguersi dalla propria mente e dai propri pensieri con tecniche di defusione.

Queste abilità sono sovrapponibili a quelle coltivate con la mindfulness e ciò rende molto facile l'integrazione. Inoltre, nell'ACT si utilizza in modo esteso l'analisi funzionale, uno strumento tradizionale della terapia cognitivo comportamentale, aggiornato da una recente teoria del condizionamento verbale chiamata Relational Frame Theory.

Come partecipare al programma di Mindfulness per il Panico

Il programma ha una struttura continua (le persone possono inserirsi appena si liberano posti e concludono il loro percorso indipendentemente dagli altri) e si tiene in due modalità:

  • in aula a Roma in via degli Scipioni 245
  • in  videoconferenza interattiva per chi è fuori Roma. La struttura e l'efficacia del corso in videoconferenza è esattamente sovrapponibile a quella in aula. 

Per entrambe le modalità si richiede di effettuare preliminarmente un test: il Mini Test per la Salute Mentale prenotare una intervista preliminare gratuita in videoconferenza o in sede al centro di Roma alla pagina http://ecomind.online/learning/booking/5/request/

Ulteriori info

Puoi trovare informazioni più dettagliate sui principi dell'ACT alla pagina psicoterapia dell'ansia e il panico.

Per ulteriori informazioni scrivi al Dott. Pietro Spagnulo all'indirizzo: pspagnulo@gmail.com

Data

Sempre attivo
 

Via degli Scipioni 245 Roma, e in videoconferenza interattiva

 

Sede

Via degli Scipioni 245
 
 
 
3282371202
 

Iscriviti alla mailing list dei corsi FAD psicologia

Per ricevere tempestivamente informazioni sui nuovi corsi FAD ECM, e notizie sulla formazione a distanza, su come utilizzarla al meglio, e sulle novità legislative sugli accreditamenti.

Vai alla pagina di registrazione

Per apprendere la mindfulness comodamente casa

Il protocollo MBSR (Mindfulness Based Stress Reduction) ONLINE, per apprendere la mindfulness comodamente a casa con Marco Tosi, uno dei più autorevoli docenti di Mindfulness Based Interventions. Con video, audio, slide. Disponibile anche modulo ECM con 5 crediti formativi.