Panico! Le 3 cose da fare

Psichiatra, psicoterapeuta ACT, docente di terapia cognitivo comportamentale, fondatore e responsabile scientifico dell'Istituto per le Applicazioni della Mindfulness alla psicoterapia e la medicina.
Leggi tutto

Panico! Le 3 cose da fare

Dopo avere avuto un attacco di panico, molte persone sono spaventate all'idea di averne di nuovi. Questa paura porta a evitare posti e situazioni che sono associati all'idea di poter avere un nuovo attacco. Questo comportamento, detto di evitamento, è la conseguenza peggiore del Disturbo di Panico in quanto limita lo spazio di movimento e di libertà con effetti a volte devastanti per la propria vita.

Se si apprende a calmarsi durante un attacco, la paura di averne diminuisce per la semplice ragione che si sa cosa fare.

Ed ecco le tre cose da fare.

1. Dire a se stessi quali sono i pensieri catastrofici, le paure che si provano. Ad esempio, dire a se stessi: "ho il pensiero di svenire", "ho il pensiero di non essere soccorso", "ho il pensiero di avere un attacco di cuore", etc.

2. Portare tutta l'attenzione a una profonda e lenta inspirazione, sentendo le sensazioni del respiro soprattutto nella pancia. E poi lasciare andare l'aria.

3. Quando torna una paura che allontana l'attenzione dal respiro, tornare al punto 1.

Come si può facilmente comprendere, si tratta di istruzioni cicliche, nel senso che vanno ripetute per tutto il tempo che serve. Le prime volte forse sarà necessario ripetere questi accorgimenti per qualche minuto. Con l'allenamento il tempo si riduce moltissimo, e può bastare anche un solo respiro, con tutta la nostra attenzione, per interrompere il processo del panico.

È importante non farsi prendere da alcuni pensieri particolarmente insidiosi perché si mimetizzano come se fossero dati di fatto. E invece sono pensieri anche questi. Ad esempio, se arriva il pensiero "non ce la faccio", oppure "aiuto! l'esercizio con me non funziona.", trattare questi pensieri come tutti gli altri, e dire a se stessi "sto pensando che non ce la faccio" oppure "sto pensando che non funziona".

Provare, provare, provare.

Libri & ebook consigliati

Corsi e psicoterapia

Scopri come lavorare con la mindfulness e l'ACT per risolvere i problemi emotivi (ansia, panico, depressione, DOC, fobia sociale, problemi di autostima) a

Tutti i libri & ebook

Mindfulness - Guida pratica

Pietro Spagnulo

Guida pratica alla mindfulness, anche in formato ebook, con guide audio integrate, oppure liberamente disponibili online, o acquistabili come mp3.

La guida alla mindfulness più immediata, semplice e pratica attualmente disponibile. La complessità dell'argomento non consente infatti giri di parole. Vi sono alcuni principi della pratica che devono essere semplicemente messi in atto con immediato beneficio, lasciando la speculazione ad altri momenti ed altre sedi.